Nel prossimo fine settimana, in occasione delle Giornate Europee della valorizzazione del patrimonio culturale, l'associaizone Arcate in collaborazione con la Pro Loco e l'Amministrazione Comunale, propone due diverse iniziative, sabato 23 settembre presso il Santuario di N. S. del Suffragio e domenica 24 settembre presso la Chiesa parrocchiale di S.Martino di Polanesi.
Siete invitati, la partecipazione è libera!

Le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) sono una manifestazione promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.

La Pro Loco e il Comitato Commercianti di Piazza Gastaldi e dintorni con la collaborazione dell'amministrazione comunale propongono la giornata dal titolo "Nonno insegnami a Giocare"
Anticipando la giornata dedicata alla festa dei nonni che si celebra il 2 ottobre.
dalle 9 apertura del mercatino dedicato all'artigianato e dei sapori
ore 10 partenza per la caccia al tesoro con premi offerti dagli esercezi commerciali di via
ore 13 i giochi di una volta con giocaTtoli artigianali in legno appartenenti alla tradizione popolare italiana e del nord europa, i giochi sono adatti per diverse fasce di età dai 3 ai 93 anni
ore 15 al via il baratto dei giochi, mercante per un giorno, i bambini si possono iscrivere gratuitamente e scambiarsi tra loro giocattoli, libri, CD, DVD, giochi, figurine e collezionabili vari che non ci interessano più, naturalmente con il permesso dei genitori.
Per tutto il giorno presso i vari esercizi della zona :Bar Massone, Ausonia, Del Corso, Pasta Fresca Faraoni, Panificio Tossini e Pizzeria del Ponte è possibile pranzare, aperitivi, e merende.

Sono aperte le iscrizioni alla caccia al tesoro
Presso bar Massone Piazza Gastaldi - e bar Ausonia via Trieste Recco

Regolamento Mercatino / Baratto dei Bambini
Che cos’è il baratto:
In economia, il BARATTO è un’operazione di scambio bilaterale o multilaterale di beni o servizi fra due o più soggetti economici (individui, imprese, enti, governi, ecc.) senza uso di moneta. Il baratto è generalmente considerato la prima forma storica dello scambio commerciale di beni, ed è dunque ben anteriore alle forme di scambio monetario. Nel baratto, il valore dei beni oggetto dello scambio viene considerato sostanzialmente equivalente fra le parti, senza ricorrere esplicitamente ad un’unità di misura di valore monetario dei beni stessi. Il valore di equivalenza si raggiunge attraverso la considerazione qualitativa e quantitativa delle merci scambiate, secondo l’accordo delle parti, che talvolta può confidare negli usi, ma più spesso si richiama a fattuali ragioni di mutuo
fabbisogno. Anche nel baratto, dunque, il valore delle merci scambiate corrisponde al punto di incontro fra la domanda e l’offerta.
Scopo dell’utilizzo di questa forma di scambio è favorire il riuso e
ri-attribuire un valore a cose non più nuove ma non ancora pronte per essere buttate.
Sono invitati a partecipare tutti i bambini di età preferibilmente compresa tra i 6 e i 13 anni.
Il presente regolamento va letto insieme dai bambini/espositori e dai loro genitori.
1)
Ogni partecipante deve aderire all’iniziativa sottoscrivendo apposito modulo presso l’ufficio iat della Pro Loco Recco in Via Ippolito D’aste 2/a
oppure telefonando ai numeri 0185722440 o 3348754058

foto 2foto 5

foto 3

La Pro Loco di Recco ha realizzato il depliant informativo delle strutture ricettive, dei ristoranti e delle principali manifestazioni culturali e attrazioni turistiche estive 2017 In allegato il depliant informativo

scarica il pdf del depliant infoturistiche Recco2017

 Per informazioni è attivo anche un recapito di cellulare e whatsapp 334754058